La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 17 ottobre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’Italia è campione d’Europa di petanque

Gli azzurri vincono tutto: il tiro di precisione e la competizione a terne

La Guida - L’Italia è campione d’Europa di petanque

Bulgaria – L’Italia vince tutto ai campionati d’Europa di petanque disputati in Bulgaria da giovedì a domenica. Il fine settimana era iniziato bene per gli azzurri con la vittoria al tiro di precisione di Diego Rizzi contro lo spagnolo Perez Martin con il punteggio di 45 a 29. Secondo titolo per il giocatore ligure, dopo quello conquistato nel 2015 proprio nella bulgara Albena.

Il campionato a terne si è giocato fino all’ultima boccia, con tre carreau nel finale, due di Alessio Cocciolo e uno di Diego Rizzi, la squadra italiana ha battuto il Belgio per 13-12. In campo con loro il caragliese Florian Cometto. Una soddisfazione anche per il quarto membro della squadra il dronerese Andrea Chiapello. Un risultato storico per la nazionale italiana che non aveva mai vinto la competizione a terne.

La scalata fino alla vittoria per la squadra allenata da Riccardo Capaccioni è iniziata con il passaggio del girone svizzero in cui ha superato la Svezia, Jersey e Monaco perdendo contro la Danimarca; poi la poule con Repubblica Ceca, Danimarca e Olanda. Qualificata ai quarti ha battuto il Lussemburgo, poi la Slovenia in semifinale e infine il Belgio.

(La nazionale italiana: Alessio Cocciolo, Florian Cometto, Diego Rizzi e Andrea Chiapello. Foto dal profilo Facebook di Alessio Cocciolo)

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.