La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 17 ottobre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Si apre la Fiera d’Autunno di Caraglio

Da venerdì 20 a domenica 22 settembre bancarelle, musica, spettacoli, mercatini, fuochi artificiali e la Sagra degli gnocchi al Castelmagno

La Guida - Si apre la Fiera d’Autunno di Caraglio
Caraglio - Fiera d'Autunno

 

Caraglio – Si apre venerdì 20 settembre alle 17 la 41ª edizione della Fiera d’Autunno di Caraglio e della Valle Grana, sotto la regia della Pro Loco “Insieme per Caraglio”.
Per tre giorni, fino a domenica 22, il capoluogo della vallata sarà invaso da oltre 300 bancarelle espositive che renderanno il centro del paese una grande vetrina a cielo aperto per aziende locali e non. Le proposte spazieranno dall’eccellenza artigiana a quella alimentare, senza dimenticare il grande polo dedicato all’agricoltura, l’area dedicata alla Confartigianato, il mercatino dell’antiquariato in piazza San Paolo.
Molti gli intrattenimenti collaterali: dallo spettacolo di cabaret ai balli occitani, dalle animazioni al mercatino per bambini, dalle dimostrazioni di trebbiatura alla fattoria didattica, dalle esibizioni sportive alle iniziative della Croce Rossa. Non mancheranno le mostre di fotografia, opere d’arte e l’esposizione “Ogni cosa… a so temp!!”, allestita da collezionisti privati caragliesi nell’ex chiesa di San Paolo. Dopo il successo dello scorso anno, confermata anche l’esibizione di Triathlon del boscaiolo, in programma sabato 21 e domenica 22 settembre presso il Polo dell’Agricoltura in piazza del Peso.
Tra le novità dell’edizione 2019, il raduno per camper organizzato in collaborazione con il Camper Club “La Granda”, l’allestimento di un giardino in piazza Cavour e l’esposizione di alcuni modelli di Vespa dagli anni ’60 ad oggi curata dal Vespa Club Busca.
Non potevano mancare l’ormai tradizionale Sagra degli gnocchi al Castelmagno sotto il Pellerin in piazza Cavour, giunta quest’anno alla 16ª edizione, e, alle 23 di sabato 21 settembre, il grandioso spettacolo pirotecnico che illuminerà il cielo di Caraglio.

Caraglio - Fiera d'Autunno

 

IL PROGRAMMA


La Fiera d’Autunno prenderà il via venerdì 20 a partire dalle 17 fino alle 24. L’inaugurazione ufficiale del Palagnocco 2019 è pervista per le 19, sotto l’area coperta del Pellerin. Alle 21 partenza dallo stand della Croce Rossa di Caraglio, in piazza Cavour, per la fiaccolata della Cri con arrivo in piazza della Cooperazione; a seguire rinfresco e concerto della “Cruss Russ Band”.

Sabato 21 settembre sarà Fiera dalle 9 alle 24. Oltre alle bancarelle in via Roma, alla Porta di Valle appuntamento con “Mercan’do fatto a mano market”, esposizione e vendita di manufatti artigianali; in piazza del Peso Fattoria didattica con animali da cortile, mercato delle attrezzature agricole nuove ed usate ed esposizione di trattori d’epoca. Dalle 10 alle 23, presso la chiesa di piazza San Paolo, apertura della mostra “Ogni cosa… a so temp!!”. Dalle 15, in piazza della Cooperazione, esibizioni a cura delle associazioni sportive caragliesi e, in piazza del Peso, dimostrazione di trebbiatura. La giornata si chiuderà con la musica. Tanti gli appuntamenti, tutti alle 21: in piazza del Peso, balli occitani con i “Folk en Rouge” e Daniela Mandrile; in piazza della Cooperazione musica folk popolare piemontese con “La Cricca dij Mes-cià – Talenti da Piola, bollenti da strada”. Alle 23, grandioso spettacolo pirotecnico.

Domenica 22 settembre la Fiera prenderà il via alle 9, ma chiuderà alle 20. In calendario il 4° Mercatino dell’antiquariato e la mostra “Ogni cosa… a sò temp!!” in piazza San Paolo, il mercatino dei bambini con la mostra scambio delle figurine in piazza Giolitti, il mercato ambulante in corso Giovanni XXIII. Torneranno anche le esibizioni sportive in piazza della Cooperazione (a partire dalle 10), il “Mercan’do fatto a mano market” alla Porta di Valle, la fattoria didattica con esposizione di trattori d’epoca in piazza del Peso e la dimostrazione di trebbiatura (alle 15).

Caraglio - Fiera d'Autunno

 

SAGRA DEGLI GNOCCHI AL CASTELMAGNO

Anche quest’anno, accanto alla Fiera d’Autunno, tornerà l’appuntamento con la Sagra degli gnocchi al Castelmagno, giunta quest’anno alla 16ª edizione.
La Sagra sarà aperta ufficialmente venerdì 20 alle 18 nell’area coperta del Pellerin (piazza Cavour). Ricco il menu degustazione proposto al costo di 15 euro, bevande escluse: antipasti (mozzarella di bufala “Moris”, crostone di polenta con bagna càuda, peperone alla piemontese), gnocchi al Castelmagno, salsiccia ai funghi con patatine fritte e come dolce pesche con cioccolato e amaretti. Menu speciale per i bambini (gnocchi, salsiccia e funghi con patatine, pesche cioccolato e amaretti, 8 euro, bevande escluse). Per tutti i giorni della Sagra sarà acquistabile anche un singolo piatto di gnocchi al Castelmagno al costo di 5 euro. I posti a sedere saranno circa 1500 e la cucina del ristorante della Sagra sarà aperta venerdì 20 settembre dalle 18 alle 23, sabato 21 dalle 11 alle 14 e dalle 18 alle 23, domenica 22 dalle 11 alle 15 e dalle 18 alle 22.

Nel fine settimana tornerà anche l’esibizione di Triathlon del Boscaiolo, in piazza del Peso. Sabato 21 settembre alle 15.30 inizio preparazione campo gara e prove libere. Le sfide si terranno nella giornata di domenica, alle 8.30 iscrizioni, dalle 9 alle 12 gare e dalle 14 finali a eliminazione diretta.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.