La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 17 ottobre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Luca Occelli e Franco Olivero in “Ma il mio amore è Paco”

Lo spettacolo tratto da “Un giorno di fuoco. Racconti del parentado” di Fenoglio in scena a Carrù il 17 settembre

La Guida - Luca Occelli e Franco Olivero in “Ma il mio amore è Paco”

Carrù – “Ma il mio amore è Paco”,  tratto da “Un giorno di fuoco. Racconti del parentado” di Beppe Fenoglio, è il titolo dello spettacolo realizzato dall’attore Luca Occelli e dal musicista Franco Olivero che sarà messo in scena martedì 17 settembre, alle 21 al Cineteatro “Vacchetti” di Carrù, e replicato domenica 6 ottobre, alle 16 nel cortile del Filatoio di Caraglio. Dopo lo spettacolo “Quadri” da La Malora che affrontava il romanzo dello scrittore albese musicandone alcune frazioni e cercava di trasporre la forza della scrittura inserendola in una situazione “ anomala” di palcoscenico, ne “Ma il mio amore è Paco” è stata scelta la forma del racconto breve, privilegiando il semplice narrare contrappuntato e sostenuto dalla musica, che diventa parte integrante dell’ascolto, movimento, struttura fisica su cui poggia la parola, per diventare, finalmente, voce “recitante”.La performance, che ha debuttato sul finire del 2006, è stata replicata in numerose rassegne teatrali tra cui l’ultima edizione del “Grinzane Festival “. Nel 2010 è stata inserita nel cartellone delle proposte promosse dall’Istituto di cultura italiana di Lyon e viene rappresentata presso la sede dell’università “Lyon 3”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.