La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 17 ottobre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Stop alle ricerche del pastore Renato Beitone di Paesana

Ieri sabato 14 sono stati impegnati un centinaio di uomini nelle operazioni, che non hanno dato purtroppo alcun esito 

La Guida - Stop alle ricerche del pastore Renato Beitone di Paesana

Paesana – I dieci giorni di ricerche non hanno portato frutti, e nemmeno l’ultima giornata di ricerche di ieri, sabato 14 settembre. Mercoledì 4 settembre il pastore Renato Beitone, 65 anni, aveva raggiunto l’alpeggio con il suo fuoristrada, per controllare le mucche al pascolo. I soccorritori hanno trovato lo zaino di Beitone vicino alla sua baita, a Santa Maria della Vardetta, a 1.600 metri di quota, sulle alture di Paesana. Le ricerche di questi giorni, che hanno visto impegnati centinaia di soccorritori, con l’aiuto delle nuove tecnologìe, dei droni e dell’elicottero, non hanno dato, purtroppo, esiti positivi. Nel pomeriggio di oggi, sabato 14 settembre, seppure a malincuore i soccorritori hanno deciso di porre fine alle ricerche. Oggi sono stati impegnati nelle operazioni di soccorso oltre cento persone (uomini del Soccorso alpino, dei Vigili del fuoco, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, delle Squadre di Protezione civile, della Croce rossa e numerosi privati che hanno voluto dare un aiuto alle operazioni di soccorso). Nemmeno gli elicotteri, i droni e le unità cinofile sono serviti: nessuna traccia del pastore scomparso da dieci giorni. E continua a restare il profondo mistero: dove è finito Renato Beitone?

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.