La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 17 novembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Casa Betania diventa Casa degli imprenditori

Confindustria tra dieci giorni aprirà il bando per dare il via ai lavori di ristrutturazione dell'edificio e dell'annesso parco

La Guida - Casa Betania diventa Casa degli imprenditori

Cuneo – Casa di Betania, nel cuorre della città tra via Bersezio, via Monsignor Peano e via Bertano, è pronta alla trasformazione per diventare la Casa degli imprenditori, la nuova sede di Confindustria Cuneo. Entro dieci giorni il bando di affidamento dei lavori sarà aperto ed entro fine ottobre si saprà chi lavorerà alla trasformazione della casa per esercizi spirituali delle suore della Società delle Figlie del Cuore di Maria nei nuovi uffici degli Industriali della provincia su progetto di Daniele Cavedal con l’aiuto di Dudi Damilano.

“Sarà la casa di tutti non solo degli imprenditori – ci tiene a sottolienare il presidente degli Industriali Mauro Gola – sarà la casa della città, una casa aperta”.

La nuova vita dell’edificio di 2500 metri quadrati divisi in quattro piani, prevede gli uffici, le sale riunioni, ma anche un salone per eventi culturali al posto della cappella, un ristorante al primo piano, un giardino aperto alla città. Aprirà nel 2021. Il progetto è stato presentato martedì 10 settembre da presidente e direttore Uic, Mauro Gola e Giuliana Cirio, dal sindaco Federico Borgna con la presentazione storica di Giovanni Cerutti, che si è rifatto a suoi articoli storici pubblicati su La Guida.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.