La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 19 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Iniziano gli esami di riparazione alle superiori

L’ultima possibilità per non ripetere l’anno scolastico per chi non è stato promosso né bocciato

La Guida - Iniziano gli esami di riparazione alle superiori

Cuneo – Per molti studenti delle superiori che alla fine dell’anno non sono stati promossi né rimandati, ma che hanno avuto il giudizio sospeso dal Consiglio di classe per via di una o più materie insufficienti, è arrivato il momento di recuperare prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. Così nelle scuole cuneesi lunedì 26 agosto è il giorno in cui docenti e alunni rientrano a scuola per sostenere gli esami di riparazione. All’Itis e al liceo De Amicis gli esami andranno avanti fino a mercoledì, all’Istituto commerciale Bonelli, all’Istituto superiore Grandis-Ipsia, al liceo artistico-musicale e per geometri Bianchi-Virginio e all’Istituto agrario e alberghiero Virginio-Donadio fino a giovedì. Per i licei scientifico e classico le prove si terranno da martedì a venerdì. Il termine ultimo per il recupero è infatti il 31 agosto, ultimo giorno dell’anno scolastico in corso, come riporta il decreto 80 del 3 ottobre 2007 del Miur all’articolo 6. Le prove di riparazione vengono gestite dai singoli docenti i quali decidono, secondo delle linee guida delle scuole, la modalità di verifica, che può essere scritta o orale, sul programma svolto durante l’anno. Al termine il docente propone un voto che dovrà passare alla conferma del Consiglio di classe. La promozione o la bocciatura è una decisione che spetta al Consiglio di classe convocato per deliberare. Per essere promossi tutte le materie devono essere sufficienti.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente