La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 settembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Droga sintetica, sequestrate 5.500 pasticche a Cuneo

Arrestato un uomo che viveva nel centro storico del capoluogo

La Guida - Droga sintetica, sequestrate 5.500 pasticche a Cuneo

Cuneo – Un maxisequestro di droga sintetica in pasticche, la “partita” più significativa scoperta finora nel capoluogo: quasi 5.500 “pezzi” di ecstasy, 2,5 chili di droga per un valore commerciale che sfiora i centomila euro. Le ha scoperte una settimana fa, venerdì 16 agosto, la Polizia di Cuneo, durante controlli antidroga e di sicurezza nei giorni di ferragosto (con circa 50 persone identificate): sono emersi “importanti spunti investigativi”, secondo quanto riferito dalla Squadra Mobile della Questura, i cui agenti sono riusciti a risalire a un 57enne residente a Cuneo, un uomo di origini tunisine, che è stato arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. I poliziotti si sono presentati a casa sua, nel centro storico, a due passi da Questura e municipio, per una perquisizione: l’uomo appariva agitato, tanto più quando è stato trovato un trolley su uno scaffale, tra generi alimentari. All’interno c’erano cinque buste con migliaia di pasticche di ecstasy di colore verde, violetto e beige (nelle foto), contrassegnate da simboli tipici di questo tipo di droga e con scritte “Yes” e “Bro” sui sacchetti. Dai controlli è emerso che contenevano principi attivi di un derivato dell’anfetamina: si trattava quindi di pasticche destinate al mondo dello “sballo”, dei rave party e dei locali notturni, droghe considerate “pesanti” e in grado di provocare danni cerebrali irreversibili, oltre a stati d’ansia, allucinazioni e comportamenti violenti. L’uomo è stato portato in carcere a Cuneo: le indagini proseguono per capire le aree di destinazione dell’ingente quantitativo di droghe sintetiche.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.