La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 settembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cianto Viol di Sampeyre, fine settimana con il canto popolare

Giorni di festa dedicati alle tradizioni e alla musica, nel paese della valle Varaita

La Guida - Cianto Viol di Sampeyre, fine settimana con il canto popolare

Sampeyre – L’Associazione Lu Cunvent di Rore organizza, insieme alla Pro Loco di Becetto, la 35ª edizione del Cianto Viol, in programma sabato 24 e domenica 25 agosto, dopo la serata di venerdì 23 dedicata al canto popolare con il Gioco dell’OCAnto, a Becetto.

Nel programma di sabato, alle 14.30, in piazza della Vittoria e sul piazzale dell’Hotel Monte Nebin, pomeriggio con i gruppi folcloristici del Piemonte: Le lunelles di Traves (Valli di Lanzo) – Group Tradisioun Poupoularo (Val Cluzoun, Val Sanmartin); la Teto Aut (Roure, Torino); Balerin del bal vej ‘d Sanfront. Alle 21.30 in piazza della Vittoria, concerto con il gruppo Tre Martelli. Alle 23 gran ballo con musica tradizionale, suonatori della valle Varaita e valli limitrofe.

Domenica 25, camminata sui sentieri, con i musicisti, per raggiungere Becetto, dove ci sarà la grande festa popolare. Ci sono partenze previste da alcuni abitati nei dintorni di Sampeyre, da Brossasco e da Sanfront, in valle Po. La festa inizia con la celebrazione della Messa nella chiesa della Madonna Nera, a cui segue la distribuzione della polenta. E poi canti e danze fino alle ore piccole.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.