La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 16 novembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

È morto Piero Agnese, testimone dell’eccidio di Boves

Aveva raccontato i fatti tragici cui aveva assistito nel video "Martiri per amore". Le esequie mercoledì 14 agosto

La Guida - È morto Piero Agnese, testimone dell’eccidio di Boves

Piero Agnese

Boves – È morto lunedì pomeriggio 12 agosto Pietro (Piero) Agnese, classe 1934. La scomparsa è avvenuta in modo quasi improvviso nella sua abitazione, dopo pochi giorni di malessere.
Piero era nato a Nizza, come il fratello di due anni più vecchio Michel, quando la famiglia si era trasferita in Francia per lavoro. Già dall’infanzia il legame tra i due fratelli è sempre stato molto forte perché Michel poteva muoversi soltanto in carrozzella a causa di una poliomielite contratta alla nascita. La prima svolta nella vita della famiglia avviene però il 19 settembre 1943 durante l’eccidio di Boves, località dove i due bambini erano tornati da poco perché sembrava essere un luogo più sicuro. Quel giorno Michel e Piero, in fuga con i nonni e la zia dall’incendio del paese, assistono all’uccisione del nonno Michele lungo via della Badina ad opera di alcuni soldati tedeschi. Sul posto è presente anche il vice parroco don Mario Ghibaudo che, nel gesto di assolvere il caduto, verrà a sua volta abbattuto da una scarica di mitra. La seconda svolta, il 26 aprile 1945 quando il padre Anselmo, prelevato da casa nella notte con altri uomini, viene ucciso per rappresaglia ancora dai tedeschi in fuga. Con la scomparsa di Piero viene quindi a mancare uno dei testimoni diretti dei tragici fatti da lui stesso raccontati con altri nel video “Martiri per amore” realizzato dall’associazione “Don Bernardi e don Ghibaudo”. La vita di Piero Agnese, segnata da lutti, dolori e sofferenze, si è poi sviluppata negli anni con il lavoro all’ospedale di Cuneo e in seguito con altre attività nel settore del commercio.
Vedovo dal 1997 della signora Giuseppina, lascia il figlio Eraldo, due nipoti e il fratello Michel.
Il funerale sarà celebrato mercoledì 14 agosto alle ore 11 nella chiesa parrocchiale di San Bartolomeo.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.