La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 16 settembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cinghiali attraversano la carreggiata: un morto

Duplice incidente sulla tangenziale di Alba nella serata di domenica 11 agosto. In Piemonte 1.100 sinistri l'anno dovuti agli ungulati

La Guida - Cinghiali attraversano la carreggiata: un morto

Ambulanza in notturna

Alba – Duplice incidente nella serata di ieri, domenica 11 agosto, sulla tangenziale di Alba.
I sinistri si sono verificati intorno alle 22, a causa dell’improvviso attraversamento della carreggiata ad opera di un branco di cinghiali, nei due sensi di marcia. Il conducente di una delle vetture coinvolte, un uomo di 59 anni, E. M., dell’albese, che viaggiava in direzione della città, è deceduto sul colpo. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i Carabinieri della Compagnia Alba ed i sanitari del 118 (immagine di repertorio).
Il tragico evento ha suscitato la reazione di Confagricoltura Piemonte che, ricordando che nella nostra regione si registrano oltre 1.100 incidenti stradali l’anno causati da cinghiali e caprioli, documentati dalla Forze dell’Ordine, chiede interventi urgenti da parte delle autorità competenti per sanare la situazione. “L’eccessiva proliferazione della fauna selvatica e dei cinghiali in particolare – ha commentato il presidente dell’organizzazione di categoria Enrico Allasia – non è più soltanto un problema dell’agricoltura, ma un’emergenza ambientale e sociale. L’incidente di ieri sera ci lascia sgomenti ma non increduli. È da tempo che denunciamo una situazione  non più tollerabile, che sta diventando drammatica. Ci rivolgiamo nuovamente alle istituzioni, a ogni livello, perché s’impegnino responsabilmente e senza pregiudizi per giungere a un intervento risolutivo che ponga fine a questi disastri, nell’interesse di tutta la società”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.