La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 18 agosto 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Tangenziale di Fossano, riaperto lo svincolo per Marene

Sul ramo di svincolo, come sulla tangenziale, è in vigore il divieto di transito ai mezzi superiori a 3,5 tonnellate. L'investimento per la realizzazione dell'infrastruttura è stato di circa 1,1 milioni di euro

La Guida - Tangenziale di Fossano, riaperto lo svincolo per Marene

svincolo per Marene, tangenziale di Fossano

Fossano – È stato aperto al traffico alle ore 11 di questa mattina (venerdì 9 agosto) lo svincolo per Marene, lungo la tangenziale di Fossano, chiuso da aprile 2017 in seguito ad un cedimento.

Per la realizzazione della nuova infrastruttura è stato stanziato un investimento di circa 1,1 milioni di euro. La campata, lunga 61,5 metri e dal peso di 120 tonnellate, è stata varata il 5 giugno con la messa in posa di due diversi tronchi, della lunghezza di circa 36 e 25 metri, successivamente saldati per creare un unico implacato che poggia su 3 pile alte circa 6 metri. A seguire è stata gettata la soletta in calcestruzzo armato ed è stata realizzata la pavimentazione stradale.

Infine, visto l’esito positivo della prova di carico eseguita il 31 luglio, sono state avviate le attività di allestimento del nuovo impalcato, tra cui la posa della segnaletica orizzontale e verticale, il montaggio delle barriere e delle reti di protezione laterali e l’impermeabilizzazione ed il ripristino della pavimentazione sul tratto contiguo a quello ricostruito.

L’intera rampa dello svincolo di Marene è aperta al traffico in configurazione di cantiere per consentire i lavori di sostituzione di alcuni tratti di barriere laterali che saranno avviati in seguito al picco estivo. Sul ramo di svincolo è inoltre in vigore il divieto di transito ai mezzi superiori a 3,5 tonnellate, analogamente all’intero tracciato della tangenziale.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.