La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 17 ottobre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Materiale sanitario “sparito”, arrestato caposala dell’ospedale

Le indagini della Guardia di finanza sono scattate da una serie di ammanchi, in totale almeno 800.000 euro

La Guida - Materiale sanitario “sparito”, arrestato caposala dell’ospedale

Cuneo – Un caposala del blocco operatorio all’ospedale Santa Croce, il 57enne Antonio Iannicelli, è stato arrestato nei giorni scorsi dalla Guardia di finanza con l’accusa di truffa aggravata ai danni dello Stato: all’uomo, responsabile per attrezzature e logistica, vengono contestati ammanchi di materiale sanitario (in particolare protesi), dopo che sono state scoperte differenze tra acquisti e impianti per un valore di almeno 800.000 euro. Gli uomini delle Fiamme gialle, in borghese e con divise simili a quelle del personale sanitario, sono intervenuti mentre l’infermiere era al lavoro; per lui sono scattati gli arresti domiciliari. Sulle indagini al momento c’è riserbo da parte degli inquirenti: sono attesi ulteriori sviluppi.
Sulla vicenda, il direttore generale dell’azienda ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo, Corrado Bedogni, dichiara: “Abbiamo denunciato il caso all’autorità giudiziaria quasi un anno fa, dopo aver notato strani scostamenti a livello di budget. Lo abbiamo fatto, tra l’altro, anche per tutelare i nostri dipendenti che nella stragrande maggioranza lavorano con impegno e abnegazione, garantendo  un eccellente posizionamento dell’azienda per qualità delle prestazioni nel contesto provinciale e regionale”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.