La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 20 novembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Appuntamento con la storia per il Senegal di Gomis

Venerdì 19 luglio al Cairo il portiere cresciuto a Cuneo gioca la finale di Coppa d'Africa contro l'Algeria di Mahrez. Il Senegal non ha mai vinto il titolo

La Guida - Appuntamento con la storia per il Senegal di Gomis

Cuneo – Venerdì 19 luglio, alle 21, al Cairo, Alfred Gomis scende in campo con il Senegal per la finale della Coppa d’Africa contro l’Algeria. Per le due nazionali è un appuntamento con la storia: il Senegal torna in finale di Coppa a distanza di 17 anni dall’ultima (e unica) volta, quando venne sconfitta dal Camerun, mentre l’Algeria approda alla finale a 29 anni di distanza da quella vinta nel 1990.

In campo, oltre al portiere cresciuto a Cuneo, ci saranno stelle di prima grandezza del calcio internazionale: nel Senegal, tra gli altri, l’attaccante del Liverpool, Manè, mentre il difensore del Napoli, Koulibaly è squalificato, oltre a vecchie conoscenze del calcio italiano come l’ex Milan e Torino Niang, l’ex Lazio e Inter, Keita, e l’ex attaccante del Bra, Diagne, oggi al Galatasaray.

Nell’Algeria il talento più atteso e temuto è sicuramente Mahrez, giocatore del Manchester City di Guardiola, autore del gol decisivo in semifinale al 95′.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.