La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 20 agosto 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Concerto dell’Orchestra Bruni al Filatoio

Domenica 14 luglio l'evento chiuderà la mostra "Amarcord piemontese: emozioni e incantesimi nell’opera di Federigo Sclopis"

La Guida - Concerto dell’Orchestra Bruni al Filatoio
Filatoio di Caraglio

 

Caraglio – Domenica 14 luglio alle 18, in occasione della chiusura della mostra “Amarcord piemontese: emozioni e incantesimi nell’opera di Federigo Sclopis” allestita al Filatoio, si terrà il concerto cameristico dell’Associazione “Orchestra Bruni” della Città di Cuneo.
Durante l’evento, realizzato in collaborazione con la Fondazione Filatoio Rosso, il gruppo d’archi, integrato dal clavicembalo, eseguirà due capolavori di Johann Sebastian Bach, la “Suite in si min. BWV 1067”, con la partecipazione solistica del giovane flautista Alberto Navarra, seguita dal concerto in “Mi Magg. BWV 1042” per violino. Solista di questa composizione e maestro concertatore del programma sarà la giovane violinista Adele Viglietti, attuale spalla dell’orchestra “Bruni”. Dopo una prima parte barocca, l’esibizione verterà sul tema della danza nella musica colta europea dal Rinascimento ad oggi, declinato in tre interessanti composizioni: la Capriol Suite di Warlock, le Danze popolari rumene di Bartok op. 8 e la Carmen Suite di Bizet.
Ingresso: 8 euro, comprensivo di visita alla mostra, gratis per ragazzi fino a 16 anni, se accompagnati da un adulto (biglietti in vendita il giorno dell’evento).

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.