La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 luglio 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Parcheggio in piazza Europa, la protesta continua

Giovedì mattina si è svolto il presidio organizzato da Di Piazza in Piazza per contestare il progetto e tenere alta l'attenzione sulla questione

La Guida - Parcheggio in piazza Europa, la protesta continua

Cuneo – Alcune decine di persone, con tanto di cartelli (“No parking”, “Piazza Europa ancora salva”, “Nessuno può costruire una città da solo. Ascoltate i cittadini”) hanno partecipato giovedì mattina al presidio in via Roma, di fronte al Municipio, organizzato dall’associazione “Di Piazza in Piazza” per ribadire la contrarietà al progetto del parcheggio sotterraneo in piazza Europa e alla riqualificazione della piazza in superficie.

La manifestazione si è svolta con l’obiettivo di “tenere alta l’attenzione sui temi che hanno suscitato la costituzione dell’associazione e della protesta”, dopo il ricorso respinto dal Tar e il bando di gara andato deserto. A rinsaldare i temi della protesta è stata l’intenzione, ribadita dal Comune, di riproporre il progetto, rimodulato, per tentare di realizzare comunque la riqualificazione della piazza e il parcheggio, senza perdere il finanziamento da 3,3 milioni di euro del Bando Periferie.

Al presidio sono intervenuti anche i consiglieri comunali di opposizione che contestano il progetto: Ugo Sturlese (Cuneo per i Beni Comuni), Laura Peano (Lega Nord) e Maria Silvia Cina (5Stelle).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.