La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 luglio 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I vincitori del 13° torneo Tennis Retro

Al Tennis Park la manifestazione organizzata dalla Fondazione Matteo Costamagna

La Guida - I vincitori del 13° torneo Tennis Retro

Gli impianti sportivi del Tennis Park a Cuneo, presso il Parco della Gioventù, hanno ospitato per il secondo anno conscecutivo il torneo “Tennis Retrò”, manifestazione riservata agli appassionati del tennis “di una volta”, quello giocato con le storiche racchette di legno e le palline Wilson. Dal 24 giugno al 5 luglio, giorno delle finali che hanno richiamato un folto pubblico di appassionati, si è conclusa l’edizione numero 13 dell’evento organizzato dalla Fondazione Matteo Costamagna in collaborazione con il Tennis Park, con il patrocinio della Città di Cuneo e de La Guida, sotto la direzione di gara del maestro Paolo Ponzio affiancato da Sonia Valdo. Sono stati oltre 100 i tennisti a sfidarsi impugnando le storiche racchette di legno, attrezzo con un ovale più piccolo rispetto a quelli di ultima generazione e pertanto di più difficoltoso utilizzo. La formula del torneo, ormai collaudata, prevedeva quattro categorie in lizza: il doppio maschile over 50, il doppio maschile over 60, il doppio misto over 45 e somma 105 (la somma dell’età dei due giocatori deve essere almeno di 105 anni, i partecipanti devono in ogni caso aver compiuto 45 anni) e, novità di quest’ultima edizione, il doppio femminile over 45 e somma 100; ogni gara è stata giocata sulla distanza di un unico set da nove giochi, con l’applicazione dell’eventuale tie-break sul 9-9. Il titolo 2019 nel doppio misto è andato alla coppia formata da Lucio Marchisone e Romina Baderna, finalisti nell’edizione 2018, capaci di superare Aurelio Cosio e Paola Marcolin, mentre nel doppio femminile ha prevalso la coppia Milardi-Sava su Canini-Balestra; nel doppio maschile over 50 si è imposta la formazione composta da Sergio Galleano e Marco Gili nei confronti della formazione Breventani-Dutto, infine nel doppio over 60 Aurelio Cosio e Dario Cavallera hanno avuto la meglio su Marchisone e Raspini, confermandosi campioni di categoria.

Nel 2007 la prima edizione della manifestazione si svolse presso gli impianti comunali della Gis, per poi traslocare per dieci edizioni al Country Club. Nel 2018 il teatro delle sfide tennistiche d’antan sono stati nuovamente i campi degli impianti sportivi comunali del Parco della Gioventù, oggi denominati “Tennis Park”. Giuseppe Peirotti è invece il nuovo presidente del comitato organizzatore: raccoglie la pesante eredità di Corrado Barbero. L’evento, ideato dal direttore tecnico Sergio Parola e promosso da Sergio Costamagna, si è disputato con il patrocinio della Città di Cuneo, de La Guida e della Federazione Italiana Tennis. La manifestazione come di consueto ha raccolto fondi in favore della Fondazione Matteo Costamagna, associazione che promuove e finanzia progetti socialmente utili in provincia di Cuneo e in Africa.

ALBO D’ORO

2007 (GIS Cuneo)

– doppio maschile over 40: Andrea Dadone e Roberto Primatesta

2008 (Country Club Cuneo)

– doppio maschile over 45: Piercarlo Musso e Marco Rosa

– doppio maschile over 55: Fulvio Giordana e Sergio Parola

– doppio misto: Vilma Cerutti e Claudio Robustelli

2009 (Country Club Cuneo)

– doppio maschile over 40: Roberto Devalle e Davide Riccardi

– doppio maschile over 50: Sergio Parola e Valerio Ramondetti

– doppio misto: Vilma Cerutti e Claudio Robustelli

2010 (Country Club Cuneo)

– doppio maschile over 40: Roberto Primatesta e Renato Ellena

– doppio maschile over 50: Dario Cavallera ed Ezio Dutto

– doppio misto: Carola Scialpi e Franco Narcisi

2011 (Country Club Cuneo)

– doppio maschile over 40: Roberto Devalle e Davide Riccardi

– doppio maschile over 50: Dario Cavallera ed Ezio Dutto

– doppio misto: Carola Scialpi e Sandro Bianchi

2012 (Country Club Cuneo)

– doppio maschile over 50: Sandro Bianchi e Giacomo Gallo

– doppio misto: Carola Scialpi e Sandro Bianchi

– singolare over 60: Elio Giaccardi

2013 (Country Club Cuneo)

– doppio maschile over 45: Roberto Devalle e Davide Riccardi

– doppio maschile over 55: Fabrizio Drago e Marco Rosa

– doppio misto: Maddalena Grosso e Roberto Devalle

– singolare over 60: Enzo Pio

2014 (Country Club Cuneo)

– doppio maschile over 45: Davide Riccardi e Ivano Bogetti

– doppio maschile over 55: Ezio Dutto e Dario Cavallera

– doppio misto: Liliana Chiavazza e Ivano Bogetti

– singolare over 60: Elio Giaccardi

2015 (Country Club Cuneo)

– doppio maschile over 45: Roberto Primatesta e Renato Ellena

– doppio maschile over 55: Dario Cavallera e Aurelio Cosio

– doppio misto: Liliana Chiavazza e Ivano Bogetti

– singolare over 60: Enzo Pio

2016 (Country Club Cuneo)

– doppio maschile over 45: Tommaso Acchiardi e Roberto Rosso

– doppio maschile over 55: Marco Rosa e Alberto Gentile

– doppio misto: Lucio Marchisone e Romina Baderna

– singolare over 60: Elio Giaccardi

2017 (Country Club Cuneo)

– doppio maschile over 45: Ivano Bogetti e Vittorio Bertinetti

– doppio maschile over 55: Piercarlo Musso e Flavio Bruno

– doppio misto: Liliana Chiavazza e Ivano Bogetti

– singolare over 60: Enzo Pio

2018 (Tennis Park Cuneo)

– doppio maschile over 50: Rolando Riccomagno e Giovanni Tarantello

– doppio maschile over 60: Aurelio Cosio e Dario Cavallera

– doppio misto: Liliana Chiavazza e Ivano Bogetti

– singolare over 60: Lucio Marchisone

2019 (Tennis Park Cuneo)

– doppio maschile over 50: Sergio Galleano e Marco Gili

– doppio maschile over 60: Aurelio Cosio e Dario Cavallera

– doppio misto: Lucio Marchisone e Romina Baderna

– doppio femminile: Milardi-Sava

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.