La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 11 dicembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La traversata delle Alpi in bicicletta

Lunedì 8 luglio la presentazione del viaggio su due ruote che inizierà martedì 9 luglio e si svilupperà lungo 2.360 chilometri, superando 52 passi alpini e oltre 65.000 metri di dislivello in salita

La Guida - La traversata delle Alpi in bicicletta

Cuneo – Lunedì 8 luglio, alle 11.30 nel centro di formazione e ricerca Merlo, a San Defendente di Cervasca, si svolge la conferenza di presentazione della traversata delle Alpi in bicicletta di Giovanni Panzera.

“Pedalando tra le aquile – la traversata delle Alpi in bicicletta”, inizierà martedì 9 luglio e si svilupperà lungo 2.360 chilometri di cui 1.130 in salita, superando 52 passi alpini e oltre 65.000 metri di dislivello in salita in circa 2 mesi.

“Una straordinaria traversata – dice Giovanni Panzera – che mi porterà sulle più belle strade delle Alpi, con partenza da Trieste e arrivo al Principato di Monaco. Un viaggio di frontiere che un tempo hanno diviso i popoli e oggi li avvicinano. Frontiere naturali, frontiere politiche e frontiere vissute; luoghi di scambio, di passaggio e di passi alpini. L’occasione di scoprire l’arco alpino dal punto di vista del viaggiatore lento, un viaggiatore “green”, che non inquina, non fa rumore, ma entra in sintonia con la natura, la storia, le tradizioni e la gente di una delle zone turistiche più importanti al mondo”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.