La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 luglio 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Al Monumento della Resistenza l’ultimo saluto ad Attilio Leopoldo Martino

Nel pomeriggio di sabato 22 giugno, alle 15.30, il funerale civile dell'ex presidente dell'Anpi provinciale, in Parlamento per tre legislature dal 1972 al 1983

La Guida - Al Monumento della Resistenza l’ultimo saluto ad Attilio Leopoldo Martino

Cuneo – Nel pomeriggio di sabato 22 giugno, alle 15.30, di fronte al Monumento della Resistenza in viale Angeli a Cuneo, si svolge il funerale civile di Attilio Leopoldo Martino, 90 anni, senatore, storico riferimento della sinistra cuneese e per molti anni presidente provinciale dell’Anpi associazione nazionale partigiani italiani, morto all’ospedale di Caraglio nella notte tra giovedì e venerdì, dove era ricoverato da giorni. Cebano di nascita, era stato dirigente politico del Partito Comunista e dal 1972 per tre legislature fino al 1983 parlamentare, per due legislature al Senato e una alla Camera.

Ha ricoperto la carica di presidente provinciale dell’Anp associazione nazionale partigiani d’Italia oggi guidata dalla moglie Ughetta Biancotto ed era presidente onorario. A febbraio aveva ricevuto il certificato di conferimento di commendatore all’ordine della Repubblica dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per il suo impegno politico e sociale svolto in tanti anni di militanza al servizio dei più deboli e degli indifesi.

Lascia la moglie Ughetta Biancotto, e il figlio Flavio, 58 anni, dirigente in Acda.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.