La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 luglio 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I Comuni di Valmala, Castellar e Camo cambiano il cap

Da lunedì 17 giugno nuovo codice di avviamento postale per i tre Comuni della Granda

La Guida - I Comuni di Valmala, Castellar e Camo cambiano il cap
L'insegna di Poste Italiane

 

Valmala – Cambiano codice di avviamento postale i Comuni di Valmala, Castellar e Camo. Il provvedimento, che scatterà ufficialmente lunedì 17 giugno, è stato adottato dopo l’avvenuta fusione di questi paesi con i centri maggiori di Busca, Saluzzo e Santo Stefano Belbo.
Valmala assumerà il cap di Busca, ossia 12022, Castellar quello di Saluzzo (12037) e Camo quello di Santo Stefano Belbo (12058). I cap attualmente in uso resteranno, comunque, in vigore, per i prossimi sei mesi.
Il codice di avviamento postale, introdotto in Italia nel 1967, consente il trattamento automatizzato della corrispondenza sia nella fase di smistamento che in quella di recapito da parte del portalettere e dev’essere, quindi, scritto in maniera corretta su ogni tipo di invio. Negli anni i cap sono stati modificati e aggiornati in seguito all’istituzione di nuove province e comuni
Per ulteriori informazioni i cittadini possono rivolgersi agli uffici postali di residenza, oppure contattare il call center di Poste Italiane al numero gratuito 803.160 o consultare il sito www.poste.it.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.