La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 26 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Unesco, anche Confcommercio si unisce a sostegno della candidatura

Il mondo economico e produttivo coglie le potenzialità dell'iniziativa e chiede l'impegno di tutte le istituzioni per non farla sfumare

La Guida - Unesco, anche Confcommercio si unisce a sostegno della candidatura

Cuneo – Anche il mondo economico e produttivo scende in campo accanto alle istituzioni per chiedere che riprenda e vada a buon fine l’iter per la candidatura delle “Alpi del Mediterraneo” a Patrimonio dell’Umanità Unesco, come già avvenuto con ricadute turistiche e di valorizzazione del territorio molto positive per i “Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato”. Prende posizione anche la Confcommercio provinciale, che nelle parole del presidente Luca Chiapella (nella foto, alla firma del pannello in occasione della presentazione del dossier) “si impegna a sostenere la candidatura a patrimonio Unesco delle Alpi del Mediterraneo, progetto del quale siamo stati convinti sostenitori fin dall’inizio, a favore del futuro di un patrimonio naturalistico eccezionale a livello europeo”.
Proprio un anno fa era stata superata la prima selezione dell’Unesco, ricorda Chiapella, che aggiunge: “Purtroppo l’iter ora rischia di bloccarsi, visto che le Alpi del Mediterraneo non rientrano nella lista delle candidature che saranno discusse nella conferenza di Baku. Vogliamo considerarla una pausa, perché anzi è il momento di unire le forze per raggiungere l’obiettivo comune, ossia la promozione di un’area unica, che non potrà che avere grandi ricadute sul nostro territorio, dal punto di vista sociale, economico, turistico, culturale. La partita è ancora aperta, dobbiamo giocare bene le nostre carte. È fondamentale che tutti gli attori coinvolti nel processo di riconoscimento a patrimonio mondiale sostengano in maniera chiara e forte la candidatura, per riaprire un dialogo costruttivo, che porti al risultato che noi tutti ci attendiamo. Confcommercio sarà al fianco di tutti coloro che vorranno convintamente sostenere questo progetto. Sarà cura della Confcommercio sollecitare l’attuale ministro all’ambiente Costa, il governo e le istituzioni affinché l’iter possa riprendere la sua corsa e la Granda conquisti questo importante riconoscimento”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente