La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 20 settembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ballottaggi: a Fossano vince Tallone, a Bra Fogliato

Finisce in pareggio il derby tra centrodestra e centrosinistra per due delle "sette sorelle". A Briga Alta, 15 voti contro 7

La Guida - Ballottaggi: a Fossano vince Tallone, a Bra Fogliato

Cuneo – È finito con un pareggio il ballottaggio tra centrodestra e centrosinistra in due delle “sette sorelle” chiamate ancora alle urne nella giornata di ieri, domenica 9 giugno: a Bra su Annalisa Genta si è imposto l’assessore uscente Gianni Fogliato (centrosinistra, 57,09%, il terzo da sinistra nella foto sopra), in continuità con l’amministrazione guidata da Bruna Sibille, mentre a Fossano si è aggiudicato la competizione Dario Tallone (centrodestra, 54,24%, il primo da sinistra nella foto), su Paolo Cortese, dopo la scissione dell’area che nella legislatura appena conclusa aveva sostenuto Davide Sordella. La partecipazione al voto, nei due grandi Comuni, si è limitata al 43-44%.
Per quanto riguarda il curioso caso di Briga Alta (48 abitanti e 124 aventi diritto di voto), nel ballottaggio tra due imperiesi dopo il pareggio con dieci voti validi per ciascuno dei due candidati, sono stati 22 i voti validi nelle urne (nel municipio di Ormea, perché quello di Briga è ancora inagibile per l’alluvione): ha vinto Giancarlo Mureddu con 15 voti, rispetto ai 7 totalizzati da Francesco De Lucia.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.