La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 10 dicembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Una Fondazione per l’ospedale

Per lo sviluppo del Santa Croce, oltre al sostegno del progetto per la nuova sede ospedaliera

La Guida - Una Fondazione per l’ospedale
Premio Accademia

Premio Accademia

Cuneo – “Vogliamo far nascere un soggetto che rappresenti un raccordo tra l’azienda ospedaliera, il Comune, la Fondazione Crc e il territorio, sia per consentirci di mantenere ancora alto il livello tecnologico, sia per sostenerci nella prospettiva della costruzione di un ospedale unico”.
Il direttore generale dell’azienda ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo, Corrado Bedogni ha colto l’occasione del convegno storico che si è tenuto mercoledi 29 maggio in provincia, in occasione della celebrazione dei 700 anni della fondazione dell’ospedale Santa Croce, per annunciare la prossima costituzione di un sodalizio a sostegno dell’ospedale. Concorda con Bedogni il sindaco, che dopo i saluti iniziali è stato rappresentato nella seconda parte del convengo dal suo vice, Patrizia Manassero: “Vediamo con favore la promozione di una fondazione, la commissione comunale per il nuovo ospedale è al lavoro da tempo per raccogliere le proposte in merito all’individuazione del sito del futuro nuovo ospedale”.

Premio Consorzio

Premio Consorzio

Alcune persone – lo stesso direttore generale, il commercialista cuneese Giovanni Cappa,  Giuseppe Tardivo a lungo coordinatore del Campus di Economia e Management dell’Università degli Studi di Torino sede di Cuneo, Luigi Salvatico già direttore del servizio di Psicologia dell’Asl Cn1, il Vescovo di Cuneo Piero Delbosco e il sindaco della Città Federico Borgna –  sono i promotori dell’iniziativa e stanno cercando “soci sostenitori” per costituire il capitale necessario per la costituzione della Fondazione.

Premio Trinità 1

Premio Trinità 1

“L’ospedale Santa Croce, nel cuore della gente e della Città” è stato il tema e il filo conduttore dell’evento introdotto con un excursus storico da Edoardo Cavallo, architetto e storico, che ha ripercorso le tappe principali tra la data di fondazione del 18 maggio 1319 e l’Ottocento. Il cuneese Giovanni Cerutti ha raccontato invece episodi e aneddoti del periodo più recente, ricordando il ruolo e il significato della Confraternita.
Un video, con curiosità e testimonianze, ha dato voce ai tanti protagonisti che hanno lasciato un’impronta significativa nella crescita dell’ospedale. Spunti che, insieme alla puntuale relazione del direttore del servizio tecnico dell’azienda Paola Arneodo – che ne ha tratteggiato il percorso della struttura, dalla posa della prima pietra, all’inaugurazione, al successivo sviluppo – hanno costituito materiale di ulteriore approfondimento nel corso della tavola rotonda, moderata dal direttore de “La Guida” Ezio Bernardi, con la partecipazione degli ex primari Adriano Spada e Ugo Sturlese, dell’ex caposala Cerrina, dell’ex direttore generale Fulvio Moirano e dei presidenti della Fondazione CRC Giandomenico Genta e CRT Giovanni Quaglia (che è stato oltre 16 anni presidente della Provincia).

Premio Trinità 2

Premio Trinità 2

A inizio anno era stato bandito anche un concorso di idee per disegnare un logo celebrativo dei 700 anni dell’ospedale. Il premio di mille euro, destinato alla scuola, è stato attribuito all’accademia delle Belle Arti di Cuneo (Gruppo Accademia con Margherita ed Elisa Abre), che si è anche aggiudicata una menzione per il logo che accompagnerà il progetto, premiato per l’efficacia comunicativa ed emozionale (Gruppo “2×2” con Francesco Pera, Luana Margaria, Nada Cherkaoui Malig, Stefania Mosenzo). Altri riconoscimenti sono stati attribuiti alle classi seconde (maestra Carla Olocco) e 2B (Elisa Ferraioli) della scuola primaria di Trinità e al Polo per l’Autismo del Consorzio socio-assistenziale del Cuneese.

Riconoscimento Accademia

Riconoscimento Accademia

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.