La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 16 settembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Cuneo calcio cerca l’impresa

Sabato 25 maggio al Paschiero i biancorossi affrontano la Lucchese per la partita di ritorno dei playout di Serie C e devono ribaltare il 2 a 0 dell'andata

La Guida - Il Cuneo calcio cerca l’impresa

Cuneo – Al capolinea di una stagione in cui è successo davvero di tutto, il Cuneo calcio è chiamato all’impresa sul campo di casa per evitare la retrocessione in Serie D.

Sabato 25 maggio, alle 14.30, al Paschiero i biancorossi dovranno ribaltare la sconfitta per 2 a 0, rimediata il 18 maggio nella gara di andata contro la Lucchese, per rimanere in piedi e proseguire il cammino nei playout di Serie C (contro la vincente di Paganese-Bisceglie). In caso di parità al termine del doppio confronto, infatti, a retrocedere sarebbero i toscani in virtù della peggiore posizione in classifica nel campionato.

Il Cuneo dovrà quindi giocare la partita perfetta, o qualcosa di molto simile, contro un avversario con cui in questa stagione non è mai riuscito a vincere. La squadra di Scazzola dovrà, prima di tutto, superare i propri limiti offensivi e ritrovare quella brillantezza persa negli ultimi due mesi giocati con il fiatone, basti pensare che Santacroce e compagni non vincono dal 16 marzo (Novara-Cuneo 1-3) e nelle ultime 8 partite hanno rimediato 4 sconfitte e 4 pareggi.

L’avversario non è certo il più indicato, perché il Cuneo ha dimostrato di soffrire particolarmente la squadra di Favarin a cui nei tre precedenti stagionali ha segnato un solo gol racimolando appena un pareggio a fronte di due sconfitte. Scazzola recupererà Gissi e Castellana, assenti per squalifica nella gara di andata. In vista della sfida di sabato ci sarà bisogno di tutti, anche dei tifosi, e per questo I Fedelissimi, invitano tutti gli sportivi della provincia a stringersi intorno alla squadra.

“Sabato 25 maggio, alle 14.30 allo stadio Paschiero – scrivono I Fedelissimi – la squadra proverà a prendersi ciò che gli spetta: il passaggio al secondo turno dei playout. Sarebbe veramente un’impresa memorabile: invitiamo tutti i tifosi e gli sportivi della città e della provincia a sostenere i ragazzi! Mettiamo da parte il giusto astio contro la dirigenza vergognosa che ci ha accompagnato in questa annata!!! Gridiamo tutti insieme “Forza vecchio cuore Biancorosso”, i nostri ragazzi i nostri tecnici il nostro ds lo meritano perché hanno sempre onorato la nostra gloriosa maglia. Tutti uniti per il sogno chiamato serie C: avanti Cuneo, la storia Ci appartiene”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.