La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 15 settembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Roccavione, appello al voto per raggiungere il quorum

Il Comune ha l’obiettivo di sviluppare un’offerta di turismo sostenibile

La Guida - Roccavione, appello al voto per raggiungere il quorum

Roccavione – È il quorum l’avversario della lista Roccavione nel Cuore con capolista Germana Avena. Quando c’è una sola formazione in campo le elezioni sono valide se al voto ha partecipato almeno il 50%+ 1 (quorum) degli aventi diritto. Per questo, l’altra sera, in Municipio durante la presentazione del programma i candidati hanno un po’ tutti lanciato un accorato appello ai cittadini a non disertare le urne per scongiurare la possibilità della nomina di un Commissario prefettizio. “Non sarà la fine del mondo – ha detto Avena – ma certo sarà un problema perché molti progetti si fermeranno e i costi per il Comune saranno notevoli. È bene che si sappia che se mai dovesse succedere non ci ripresenteremo più”.

“La lista ha cercato di rappresentare un po’ tutte le anime e comprende gente nuova” ha spiegato Avena. I “nuovi” sono Alberto Dalmasso (commerciante), Cristiana Giraudo (insegnante), Alessandra Marino (direttrice di casa di riposo), Marco Schirinzi (alpino) e Livio Sordello (commerciante). Con loro amministratori di esperienza: l’inossidabile Avena, Franco Rabino, Rudi Medicato (pensionati), Maura Damiano (casalinga) e Elisa Turco (studentessa).

Il programma di lista presentato è in continuità con l’attività di governo degli ultimi cinque anni di mandato e quindi la cantierizzazione dei sotto servizi del centro storico “che creerà qualche disagio inevitabile”, la non applicazione dell’addizionale Irpef comunale, il progetto Bec Berciassa, il sostegno alle attività delle associazioni, gli incentivi a mantenere i boschi, il decoro del paese…

Tra le cose nuove Avena ha promesso un’opera per ogni borgata da stabilire con gli abitanti, ambulatori medici in collaborazione con la casa di riposo, i percorsi della salute (promozione di attività fisiche per gli anziani), togliere l’Imu ai terreni industriali attorno alla Cartiera che “si è detta disponibile a valutare di accollarsela”. E poi puntare su un “piccolo turismo” diventando la porta delle valli Gesso e Vermenagna, sfruttando l’Eurovelo 8 che sarà realizzato entro tre anni, una ciclabile per Fontanelle a carico della Società Preve che da anni usa la strada del Ciadel (ormai pericolosa per essere riaperta al traffico), la valorizzazione della stazione, la creazione di un centro d’interscambio, il recupero dell’ex bocciofila a fini ricettivi… tanti tasselli finanziati da progetti europei, regionali, Gal, privati e fondazioni. Solidarietà per chi non arriva alla fine del mese e fatica a pagare le imposte con la possibilità di ottenere agevolazioni in cambio di attività lavorative a favore del Comune. Per rispondere alle esigenze dei proprietari di cani il candidato sindaco ha dato la disponibilità a mettere a disposizione un’area e ad attrezzarla a condizione che ci sia un gruppo di persone che s’impegni a mantenerla in buono stato.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.