La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 29 novembre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Erica e Francesca Ghelfi e Lorenza Beccaria sul podio italiano di corsa in montagna

Podio italiano femminile tutto cuneese nel campionato italiano lunghe distanze di corsa in montagna. In campo maschile vittoria di Martin Dematteis

La Guida - Erica e Francesca Ghelfi e Lorenza Beccaria sul podio italiano di corsa in montagna

Brescia – Cominciamo dai nomi che sono da ricordare: Erica Ghelfi, della Podistica Valle Varaita, vince il campionato italiano di lunghe distanze in montagna in 1h54’29”. Dietro di lei la bovesana Lorenza Beccaria, 1h58’01” e anche oro italiana Promesse; terza è Francesca, sorella di Erica, in 1h59’04”. Poi, Martina Chialvo, nona e ancora Valle Varaita, in 2h06’06”. 

Cuneesi anche al maschile con Martin Dematteis, primo italiano in 1h38’11”; nono il gemello Bernard (tutti e due Corrintime, già Valle Varaita), in 1h39’36”. Infine Andrea Rostan dell’Atl. Saluzzo, campione italiano promesse che il giorno prima, sabato, ha corso anche il km verticale.

I due giorni sono quelli straordinari che ha vissuto Casto, Brescia, con due campionati italiani di montagna: sabato 18 il km verticale, domenica quello di lunghe distanze, 21 km con 1330 m di dislivello, dal municipio di Casto al Rifugio Nasego. È stata l’edizione dei record pur con tanta pioggia. Più di trecento gli atleti, primi al traguardo campioni del mondo, europei e kenioti. Come Lucy Wambui Murigi, la gazzella campione del mondo sempre al comando 1h52’23”.

“Non me l’aspettavo assolutamente – dice Erica Ghelfi – Mi sono divertita correndo un po’ per volta, senza pensare a niente, assolutamente. È stata una bella giornata”.

“Sono molto contento – dice Martin Dematteis – è dal 2011 che non vincevo un titolo individuale. Sono otto anni, siamo all’inizio di un nuovo ciclo. Dedico questa vittoria a tutto il mountain run italiano che ha sempre creduto in me e anche un po’ al mio allenatore Paolo Germanetto che mi sopporta sempre, che ha sempre creduto in me”.

Grande soddisfazione anche per Giulio Peyracchia, presidente onorario, allenatore e responsabile del settore giovanile della Podistica Valle Varaita: “Conoscevo di vista le sorelle Ghelfi, ma solo da quest’anno sono con noi: il loro podio è stato una sorpresa incredibile visto che negli allenamenti invernali non avevamo ancora fatto nessun 20 km. Sono forti, hanno doti naturali in salita e ancora alcune problematiche in discesa. Negli allenamenti penso che sia molto importante il rapporto di fiducia e amicizia con l’allenatore. Il nostro è uno sport che coinvolge con i sorrisi e l’umiltà, uno sport di squadra dove tutti abbiamo da imparare per divertirci”.  

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente