La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 20 settembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Don Giovanni” al Magda Olivero di Saluzzo

Disinvolto e frizzante, provoca reazioni emotive oscillanti tra il buffo e il drammatico

La Guida - “Don Giovanni” al Magda Olivero di Saluzzo

Saluzzo – Sabato 18 maggio alle 21, al Teatro Magda Olivero, va in scena “Don Giovanni. Vita. Avventure. Morte”, realizzato dall’associazione culturale buschese “Le Cercle Rouge”, con la regia e le sequenze audio video di Costantino Sarnelli e la drammaturgia di Laura Chiotasso. “L’atto di nascita di Don Giovanni sembra debba ricondursi al dramma El Burlador de Sevilla del 1630, del frate spagnolo Tirso de Molina – spiega la Chiotasso – ma per tutti Don Giovanni è un simbolo, un sistema di forze che esce dalla letteratura per entrare nella vita. Come un seme, possiede il potere immutabile della germinazione e la sua storia entra a far parte di un immaginario collettivo rappresentato via via con varie trasformazioni, a partire dai canovacci della Commedia dell’Arte per passare al teatro di Molière, e infine all’opera con Mozart”. Lo spettacolo parte dal fatto che nella redazione di una rivista sull’orlo del fallimento, per salvarsi, si pensa alla possibilità di passare alla comunicazione virtuale e di rilanciare la testata con un serial in streaming. Un incontro casuale provoca una successione di fatti per cui si innesca uno strano sviluppo del libretto del Don Giovanni di Mozart, con i contrattempi che succedono al celebre libertino. Il finale svelerà il particolare risvolto sociale di tutta la storia. “Lo svolgimento della pièce è basato sul libretto che Lorenzo Da Ponte scrisse per Mozart – prosegue la Chiotasso -. Il novello Don Giovanni, disinvolto e frizzante, provoca reazioni emotive oscillanti tra il buffo e il drammatico, proprio come avviene nel succedersi delle arie mozartiane. Assurdità, inverosimiglianze, esagerazioni: questo è Don Giovanni”. Il cast è formato da: Corrado Vallerotti, Luca Armando, Antonella Audisio, Donatella Percoco, Elena Dalmasso, Mariella Caporaso, Mario Giraudo. Ingresso 8 euro, ridotto 5 euro. Prevendita Ufficio turistico Iat Saluzzo, al pomeriggio di venerdì 17 e alla mattina di sabato 18.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.