La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 16 settembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Roumiage a San Mauri di Rittana

Domenica 5 maggio un itinerario di vita e di fede tra le valli Grana e Stura, con partenza da Sancto Lucio de Coumboscuro

La Guida - Il Roumiage a San Mauri di Rittana

Rittana – San Mauri, patrono di “membre” (degli arti), a Rittana si festeggia la prima domenica di maggio con uno storico “Roumiage”, il primo in calendario dopo l’inverno.
Un tempo lunghe file di pellegrini salivano da Coumboscuro a Rocho de l’Estelo (Rocca Stella) e scendevano al Gorré e poi a Rittana per chiedere a San Mauro protezione per i “membre”: le braccia, le gambe, la schiena. Fino a pochi anni fa, davanti al Santuario di Rittana, per tutta la giornata della domenica veniva posto un lungo banco su cui venivano appoggiate braccia, gambe, mani e piedi in legno e gesso. I pellegrini lasciavano un’offerta, sceglievano una delle riproduzioni degli arti e la tenevano stretta in mano mentre recitavano la novena attorno alla chiesa invocando la protezione di San Mauro.
La tradizione del pellegrinaggio si ripeterà domenica 5 maggio. Doppia la possibilità di partenza, alle 9 dal piazzale della chiesa di Monterosso Grana, oppure alle 10 dalla chiesa di Santo Lucio di Coumboscuro (dopo la Messa). Alle 12 i due gruppi di pellegrini si incontreranno al Pilone di Rocca Stella per proseguire verso il Chiot Rosa dove, alle 13, si farà tappa per il pranzo al sacco. Arrivo previsto al Santuario di Rittana alle 15, vespri e processione con accoglienza dei pellegrini e consegna delle credenziali di partecipazione (per informazione: tel. 329-8451901 oppure 0171-98744).
Il pellegrinaggio si ripeterà al contrario, dalla Valle Stura alla Valle Grana, la terza domenica di settembre, quando da Rittana, Valloriate, Demonte i fedeli scenderanno verso Sancto Lucio per partecipare al “Roumiage de Santo Lucio, protettrice de i uéi (della vista)”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.