La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 19 agosto 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sonate di Beethoven con il duo Dego-Leonardi

Violino e pianoforte per un concerto tutto al femminile, martedì 16 aprile al Conservatorio

La Guida - Sonate di Beethoven con il duo Dego-Leonardi

Cuneo – Sono state composte tra il 1797 e il 1802 le tre sonate per violino e pianoforte di Beethoven che verranno proposte dal duo Dego-Leonardi durante il concerto di martedì 16 aprile, alle 21 presso la Sala Mosca del Conservatorio: la Sonata op. 12 n. 2, la Sonata op. 30 n. 3 e il capolavoro, quella in fa maggiore op. 24 denominata “La Primavera”, tutte scritte in un momento particolare della vita del compositore in cui si alternavano emozioni contrastanti, dall’euforia per il successo alla malinconia, alla depressione. Francesca Dego e Francesca Leonardi, che alcuni anni fa hanno inciso tutto il repertorio Beethoveniano per violino e pianoforte per l’etichetta discografica Deutsche Grammophon, proporranno un’interpretazione mai scontata ma rigorosa nell’affrontare quella specie di “competizione” che l’autore richiede tra i due strumenti, nel ricercare l’intenzione originaria, nel cogliere i chiaroscuri presenti nella pagina di musica, le opportunità espressive e la vena a volte addirittura umoristica che molti interpreti dimenticano per strada.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.