La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 16 settembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Strasburgo per l’Asti-Cuneo

Il presidente Federico Borgna e la parlamentare Chiara Gribaudo per capire se le promesse di Toninelli sull'autostrada sono davvero praticabili

La Guida - A Strasburgo per l’Asti-Cuneo

Cuneo – Disatteso il primo appuntamento per l’Asti-Cuneo del Cipe rispetto agli annunci del premier Conte e del ministro Toninelli, il presidente della Provincia e sindaco di Cuneo Federico Borgna e la parlamentare del Pd Chiara Gribaudo hanno deciso di approfondire direttamente la questione a Strasburgo.
“Insieme a Borgna – ha detto la parlamentare borgarina – faremo un approfondimento con i funzionari europei per capire se davvero l’Asti-Cuneo si può sbloccare immediatamente. Ho provato a spiegare a Toninelli che è praticamente impossibile, ma noi siamo volenterosi, per cui ho chiesto un appuntamento per cercare di vederci un po’ più chiaro. Toninelli e il suo vice Rixi ci hanno chiesto di dare una mano e li li aiuteremo a scoprire la verità sul loro piano. Ho partecipato al Cipe per verificare le promesse del governo sullo sblocco immediato dell’opera, ma in quella sede  è stata fatta solo un’informativa molto semplice sull’Asti-Cuneo che è stata sostanzialmente bloccata perché il progetto Toninelli, secondo il governo stesso, potrebbe essere lesivo delle regole sulla concorrenza”.
A Strasburgo Gribaudo e Borgna incontrenanno una delegazione italiana presso il Parlamento in contatto con il commissario europeo per la concorrenza, la danese Margrethe Vestager. Dopo questi incontri ci sarà una conferenza stampa.

 

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.