La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 luglio 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Nasce “Di piazza in piazza”, per la qualità della vita a Cuneo

Dai progetti per piazza Europa alle esigenze del trasporto pubblico (e non solo) in tutta la città e nelle frazioni

La Guida - Nasce “Di piazza in piazza”, per la qualità della vita a Cuneo

Cuneo – Nasce l’associazione “Di piazza in piazza”, che dall’idea originaria di suggerire soluzioni differenti sulle ipotesi di parcheggio sotterraneo in piazza Europa ha ampliato il confronto sulla qualità della vita nel resto della città e nelle frazioni. Il gruppo si è riunito nella serata di venerdì 12 aprile alla Birrovia, nell’ex stazione ferroviaria sul Gesso, con il Forum Mobilità cittadino e il gruppo Pendolari Cuneo-Torino, per discutere con l’assessore regionale ai trasporti Francesco Balocco i problemi della riorganizzazione del trasporto pubblico locale in Cuneo e dintorni (con indicazioni suggerite anche da vari comitati di quartiere).
Ecco come si presenta il gruppo.
“A partire dal tema specifico di piazza Europa, in un gruppo di noi cittadini, non tutti abitanti della piazza, né del quartiere, è nata l’esigenza di approfondire riflessioni circa la qualità della vita nella nostra città. Abbiamo cercato di dare delle nostre risposte, che poi concordano con quanto già si sta muovendo in numerose città italiane e straniere. Al di là dei temi sociali e ambientali in senso ampio, che abbiamo fatto nostri, il nostro interesse si è focalizzato sul metodo con il quale si attua il processo decisionale che porta alla realizzazione degli atti amministrativi.
Abbiamo maturato la convinzione profonda che solo l’ascolto, l’informazione, la partecipazione, il coinvolgimento delle persone nelle decisioni su temi di bene comune, possano assicurare la crescita sociale e culturale di tutta una comunità e la riuscita delle decisioni amministrative.
Abbiamo pensato che quanto stavamo facendo, riunendoci spontaneamente per confrontarci su temi e metodi, non fosse diverso da quello che storicamente è sempre avvenuto nelle piazze del nostro paese, per vocazione luoghi di incontro, di conoscenza, di condivisione. Di qui nasce il nome dell’associazione e il suo identificare nella piazza il simbolo di una identità sociale, storica e culturale”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.