La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 18 agosto 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Domenica visite guidate al dormitorio dei monaci dell’Abbazia di Staffarda

A cura dell’associazione dialogArt per scoprire luoghi normalmente chiusi al pubblico

La Guida - Domenica visite guidate al dormitorio dei monaci dell’Abbazia di Staffarda

Revello – Con aprile riprendono le aperture straordinarie dei dormitori dei monaci dell’Abbazia di Staffarda, normalmente chiusi al pubblico. Fino ad ottobre, ogni seconda domenica del mese, alle 11, le guide dell’associazione dialogArt accompagnano gli ospiti in una speciale visita dell’abbazia, raccontando la storia e gli aneddoti che caratterizzano il luogo: la spiritualità e la quiete del chiostro, l’asimmetria della chiesa, gli antichi dormitori, le trasformazioni strutturali e i molteplici usi degli spazi fatti nei secoli. Un percorso tra i banchi della vecchia scuola, le storie dei bambini di un tempo, delle maestre che qui hanno insegnato, del periodo delle grandi guerre, della vita contadina del borgo, della Staffarda di un tempo.

I posti sono limitati, prenotazione obbligatoria: tel. 0175-273215, infodialogart@gmail.com, staffarda@ordinemauriziano.it o www.ordinemauriziano.it. Intero 8.50 euro, possessori Abbonamento musei 5 euro, ragazzi 6-12 anni 3 euro, gratuito fino a 6 anni.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.