La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 19 agosto 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Edoardo Saracco al primo posto nelle finali nazionali del Pinocchio

Il giovane dell'Equipe Limone, campione d'Italia Allievi in gigante, si è imposto nelle finali del prestigioso trofeo giovanile disputato all'Abetone

La Guida - Edoardo Saracco al primo posto nelle finali nazionali del Pinocchio

Limone – Esaurito il programma delle gare riservate alle categoria Baby e Cuccioli, il trentasettesimo Trofeo Pinocchio sugli Sci sta completando la parte dedicata alle finali nazionali con le prove riservate ai Children, premiati dalla campionessa azzurre Nadia Fanchini e Daniela Ceccarelli. Edoardo Saracco non ha tradito le attese, rese ancora più elevate dopo la conquista del titolo italiano Allievi la settimana scorsa tra le porte larghe: il cuneese dell’Equipe Limone ha scavato un netto margine nella prima manche del Gigante disputato all’Abetone, resistendo bene nella seconda e chiudendo con il tempo complessivo di 2’,07”,59/100, con un vantaggio di 75/100 sul lombardo Emilio Bellardini (Collio) e di 78/100 sul veneto Stefano Pizzato (Druscié). Quarta piazza per Luigi Graziano (Equipe Limone), sesta per Leonardo Clivio (Golden Team Ceccarelli), settima per Fabio Allasina (Ski College Limone), nona per Leonardo Rigamonti (Sansicario Cesana). Oltre la trentesima posizione gli altro atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali. La trentina Beatrice Sola (Falconeri Ski Team), dominatrice della stagione femminile, si è imposta in 2’,10”,88/100, ma alle sue spalle ci sono due atlete AOC: Melissa Astegiano (Equipe Limone) è seconda a 45/100 e Margherita Parodi (Sestriere) terza a 48/100. Bene anche Ginevra Trevisan (Golden Team Ceccarelli) settima, Martina Banchi (Golden Team Ceccarelli) decima, Matilde Lorenzi (Sestriere) quattordicesima, Margherita Cecere (Lancia) diciottesima, Martina Sacchi (Golden Team Ceccarelli) ventinovesima. Oltre le trentesima posizione le altre atlete targate AOC. Doppietta annunciata del Golden Team Ceccarelli nel Gigante Ragazzi femminile, vinto da Lara Colturi in 54”,99/100, con 77/100 di vantaggio sulla compagna di squadra Cecilia Canestro e con 1”,32/100 su Ludovica Righi (Edelweiss Trento).  Solo 15/100 hanno separato dal podio un’altra atleta del Golden Team Ceccarelli, Eleonora Zanetti. Ottava la cuneese Sofia Mattio (Ski College Limone), decima Giada Pizzorno (Golden Team Ceccarelli), undicesima Matilde Casse (Sansicario Cesana), sedicesima Adriana Castaldo (Equipe Beaulard), diciassettesime ex aequo Caterina Lambertini (Ski College Limone) e Anita Ochrymowicz (Sauze d’Oulx), venticinquesima Giorgia Aimone (Sansicario Cesana), ventisettesima Lucia Ranieri (Sci Club Limone), ventottesima Beatrice Garbasso (Equipe Limone). Successo di Emanuele Frau (Aosta) nella gara maschile, con il tempo di 56”,08/100 e con 12/100 di vantaggio su Simone Santoro (Lecco). Terzo a 18/100 Edoardo Baldo (Cortina). Primo atleta del Comitato FISI Alpi Occidentali è Manuel Monnier (Sauze d’Oulx) nono, seguito da Edoardo Simonelli (Bardonecchia) undicesimo, Carlo Casaccia (Varallo) quattordicesimo, Gilberto Bernardi (Sestriere) diciassettesimo, Pietro Casartelli (Sestriere) diciannovesimo, Fabrizio Giraudo (Val Vermenagna) ventesimo, Leo Josh Catalano (Equipe Limone) ventiseiesimo, Brahim Houkmi (Sansicario Cesana) ventisettesimo.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.