La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 16 settembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La torre civica fruibile da tutti

Un progetto di totem con video per i non vedenti, linguaggio dei segni per i non udenti e tavole tattili

La Guida - La torre civica fruibile da tutti

Cuneo – È stato inaugurato questa mattina sabato 30 marzo il nuovo progetto di valorizzazione che consiste nella migliore visibilità e fruibilità della torre civica da parte dei cittadini e dei turisti. Totem interattivi lungo il percorso della torre civica ne raccontano in modo simpatico e approfondito la storia e la presenza, con audio per i non vedenti e linguggio dei segni nei video per i non udenti (l’animazione è di Manuela Auriemma), ma anche future funzioni interattive. Filmati corredati da ricerca storica ed architettonica con testi visionati da Laura Marino e Roberto Albanese. Proprio al culmimne della torre dove ci sono le campane quattro pannelli tattili con la scrittura Braille che spiegano che cosa si vede dalla torre: una vista mozzafiato della città, di tutte le montagne intorno e della pianura, i tetti della città, le quaranta vecchie torri della Cuneo medievale, Barbaroux che sbuca che è l’unico “pezzo” di piazza Galimberti visibile.
La torre civica del 1317 ora sarà aperta e visitabile tutti i sabati dalle 16 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 13 e in tutti i grandi eventi e poi a luglio tutto il mese, con visite accompagnate e guidate fino alla balconata mozzafiato sotto le campane. Il progetto interattivo è stato reso possibile grazie alla Fondazione Crc.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.