La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 25 agosto 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La torre civica che guarda le montagne

Dopo la rubrica de La Guida "Le Alpi di Cuneo viste dalla torre civica" domani sabato 30 marzo la presentazione del progetto di valorizzazione del monumento

La Guida - La torre civica che guarda le montagne

Cuneo – Dopo la rubrica de La Guida “Le Alpi di Cuneo viste dalla torre civica” a firma di Paolo Caroni che da più di un anno dedica due pagine dell’inserto culturale del settimanale presentando tutte le montagne della cerchia di Cuneo che di possono vedere dalla cima del campanile di città, domani sabato 30 marzo il Comune e la Fondazione Crc presentano un progetto di valorizzazione turistica dell’antico e bel monumento della città, di fronte al Municipio. Non a caso il progetto s’intitola “La torre civica che guarda le montagne… le montagne che guardano la torre”.
L’incontro sarà presentato alle ore 11 dall’assessora alle manifestazioni Paola Olivero, ed è un progetto di valorizzazione che consiste nella migliore visibilità e fruibilità della torre civica da parte dei cittadini e dei turisti, attraverso la realizzazione di filmati corredati da ricerca storica ed architettonica, con l’installazione di totem e pannelli esplicativi tutti realizzati anche per non vedenti e non udenti.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.