La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 16 settembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

È il mese della legalità e dell’acquisto sostenibile

A tal proposito è stata organizzata per il 21 marzo una manifestazione in occasione della Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, a cui parteciperà una delegazione cuneese

La Guida - È il mese della legalità e dell’acquisto sostenibile

Cuneo – È in corso il Mese della Legalità, periodo dell’anno nel quale Libera Piemonte e Nova Coop invitano la popolazione all’acquisto etico e solidale dei prodotti agroalimentari. A tal proposito il 21 marzo ci sarà la XXIV Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie promossa da Nova Coop. Per questa occasione sarà organizzata una marcia a Novara organizzata da Libera Piemonte, a cui prenderà parte anche una delegazione locale dei Soci Coop. La manifestazione vuole promuovere un maggiore impegno nella lotta per la legalità, con l’obiettivo di portare sulle nostre tavole prodotti agroalimentari etici. Questo perché secondo stime recenti le filiere “sporche” coinvolgono ancora 400.000 lavoratori in Italia, l’80% dei quali è rappresentato da stranieri. Il volume d’affari della criminalità organizzata nell’agricoltura e nei settori collegati si aggira attorno ai 24,5 miliardi di euro (VI Rapporto Agromafie 2018) con un incremento del 12,4% rispetto al 2017.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.