La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 30 novembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Centrafrica, anche per l’8 marzo il legame con Padre Aurelio Gazzera

La "primula Bozoum" per sostenere le borse di studio nel liceo creato dal missionario cuneese, che Mattarella ha nominato "Ufficiale"

La Guida - Centrafrica, anche per l’8 marzo il legame con Padre Aurelio Gazzera

Cuneo – La festa della donna è anche un’occasione per rafforzare i legami tra Cuneo e Bozoum, la zona della Repubblica Centrafricana in cui opera il missionario carmelitano cuneese Padre Aurelio Gazzera, per un’iniziativa di solidarietà e sviluppo con l’associazione Salinzucca: nella giornata di venerdì 8 marzo al Roagna Garden Vivai di Cuneo (in via Basse di Stura 1, a pochi metri dal viadotto Soleri; 8.30-12.30 e 14.30-19.30), con un acquisto di almeno 10 euro si riceverà in omaggio una primula, la “Primula Bozoum”, e l’importo di questa piantina sarà interamente devoluto alla raccolta di fondi per borse di studio “in rosa”. Queste sosterranno le ragazze più brave al Lycée Saint’Augustin di Bozoum, dove opera Padre Gazzera.
Aurelio Gazzera, originario di Cuneo e attivo da molti anni in uno dei Paesi più difficili dell’Africa, è anche stato soprannominato “l’uomo che ha piegato i fucili ai banditi”, per il suo impegno per la pace in Centrafrica. Inoltre opera da sempre per creare sviluppo, anche attraverso l’applicazione di modelli che hanno anche radici cuneesi: un’agricoltura più attenta e produttiva con “gli orti di Bozoum” e il recupero di risaie, una fiera agricola per generare risorse attraverso la vendita diretta dei prodotti, una cassa di risparmio che reinvesta sul territorio queste risorse attraverso il microcredito, un ciclo di scuole per far crescere giovani formati ed esperti. Un impegno (raccontato anche attraverso il libro “Coraggio”, edito a Cuneo per raccogliere soldi da mandare a lui, e con il blog bozoum.blogspot.it) che è diventato anche una serie di riconoscimenti, anche all’estero: in Italia a fine 2017 (ma si è saputo solo in queste settimane, al ritorno di alcuni cuneesi che hanno operato come volontari nella missione centrafricana) il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito l’onorificenza di Ufficiale, nell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente