La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 22 settembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Anche Cuneo e la Granda si “illuminano di meno” il 1° marzo

L'adesione del capoluogo e di altre realtà alla campagna per il "silenzio energetico" e la sensibilizzazione

La Guida - Anche Cuneo e la Granda si “illuminano di meno” il 1° marzo

Cuneo – Venerdì 1° marzo l’appuntamento 2019 con “M’illumino di meno”, alla 15ª edizione, vede anche la Granda partecipare alla campagna sul risparmio energetico, lanciata dalla trasmissione radiofonica “Caterpillar” (Rai Radio Due). Varie realtà – istituzionali, pubbliche e private – aderiscono ogni anno a questo momento che sensibilizza sul risparmio energetico, che si ripropone di informare e stimolare la partecipazione individuale a “buone pratiche” per risparmiare energia e diminuire le emissioni di gas serra, privilegiando fonti di energia alternative e dando spazio a forme di economia circolare. L’idea di fondo è quella di un gesto simbolico di “silenzio energetico”, che coinvolge simbolicamente anche piazze, monumenti ed edifici in tutta Italia.
Per quanto riguarda il Comune di Cuneo vengono spente le luci del faro vicino alla stazione ferroviaria, per le notti di venerdì 1°, sabato 2 e domenica 3 marzo, oltre a quelle sulle facciate di municipio, torre civica (nella foto, illuminata di rosa per la lotta ai tumori femminili), Duomo, Sant’Ambrogio e San Francesco. Anche il Comune di Saluzzo venerdì “spegne” alcuni monumenti cittadini: torre civica, fontana di piazza Garibaldi, facciata dell’ex caserma Musso. Per la prima volta, nel capoluogo, partecipa anche Confartigianato Cuneo: dalle 18 di venerdì 1° verranno spente le luci della facciata della sede provinciale dell’associazione, solitamente colorate di verde, bianco e rosso.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.