La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 6 febbraio 2023

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il 20 a 0 non è convalidato: Pro Piacenza escluso dal campionato

Il giudice sportivo ha assegnato la vittoria a tavolino per 3 a 0 al Cuneo: quattro giocatori del Pro Piacenza non erano regolarmente tesserati. Il Cuneo perde i 3 punti conquistati all'andata

La Guida - Il 20 a 0 non è convalidato: Pro Piacenza escluso dal campionato

Cuneo – Ancora un colpo di scena nell’assurda vicenda che domenica 17 febbraio ha coinvolto il Cuneo, il Pro Piacenza e in generale tutto il calcio italiano. Nel pomeriggio di lunedì 18 febbraio il giudice sportivo ha deciso di non convalidare il risultato finale (20-0) e di assegnare comunque la vittoria al Cuneo, ma per 3 a 0  a tavolino perché degli 8 giocatori inseriti in distinta dal Pro Piacenza solo 4 (Sarr Lamine Manuel, Isufi Calvin, Migliozzi Cristiano e Cirigliano Nicola) sono risultati regolarmente tesserati.

Quindi partita vinta dal Cuneo a tavolino e Pro Piacenza escluso dal campionato (oltre a una multa di 20.000 euro). Per il Cuneo si tratta comunque di un passo indietro in classifica: tutti i risultati del Pro Piacenza nel girone d’andata non hanno infatti valore per la classifica (perché all’appello mancavano ancora due incontri del girone d’andata) e quindi il Cuneo, che all’andata aveva vinto 1 a 0, si ritroverà con altri 3 punti in meno. Tutti gli incontri del girone di ritorno del Pro Piacenza, invece, saranno assegnati a tavolino per 3 a 0 alle squadre avversarie.

Nel comunicato del giudice sportive si legge inoltre: “Al di là delle consapevoli, plurime e fraudolente violazioni regolamentari messe in atto dalla società Pro Piacenza, preme sottolineare l’inaccettabile comportamento della medesima società la quale, mortificando l’essenza stessa della competizione sportiva, ha costretto sia i soggetti inseriti nella propria distinta che i calciatori della squadra avversaria a disputare una gara “farsesca” dal punto di vista tecnico (nonché pericolosa per l’incolumità fisica di soggetti non adeguatamente preparati dal punto di vista agonistico), abusando dei diritti formali certamente concessi dal regolamento, ma basati su principi di lealtà e correttezza che nella fattispecie sono stati sovvertiti, stravolti e letteralmente calpestati”.

Questa la nuova classifica del campionato di Serie C, comprensiva già dei tre punti assegnati alle squadre che avrebbero dovuto affrontare il Pro Piacenza nelle restanti partite di campionato.

Serie C: Pro Vercelli, Piacenza, Arezzo 49, Virtus Entella 46, Carrarese, Aurora Pro Patria 43, Robur Siena 41, Pisa 39, Novara 38, Pontedera 36, Gozzano 30, Juventus U23 29, Olbia 27, Alessandria 26, Pistoiese 24, Albissola 22, Arzachena 20, Cuneo 18, Lucchese 13.

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente