La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 20 agosto 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Che cosa faranno i giovani nel 2030?

È una delle domande a cui si cercherà di rispondere mercoledì 13 febbraio a "Istruzione, Ricerca, Lavoro e Futuro"

La Guida - Che cosa faranno i giovani nel 2030?

Cuneo – “Istruzione, Ricerca, Lavoro e Futuro” è una tavola rotonda promossa dal Liceo Scientifico e Classico che si svolgerà, mercoledì 13 febbraio alle 17, presso lo Spazio Incontri di via Roma 15. Questa si propone di riflettere sulle strategie individuali e collettive da mettere in atto affinché i giovani possano giocare un ruolo attivo nello sviluppo della società e dell’economia anche attraverso la valorizzazione del proprio particolare patrimonio culturale acquisito. Gli organizzatori cercheranno di rispondere alle seguenti domande: che cosa faranno i giovani nel 2030? Quali nuove professioni vedranno la luce grazie al continuo progresso della scienza e della tecnologia? Quali occupazioni emergenti si affermeranno? A fronte di tale situazione la riflessione filosofica che ruolo può avere?. L’evento nasce con la collaborazione della Fondazione Crc, del Comune e di altri enti locali. L’incontro è a partecipazione libera e fino a esaurimento posti. Per la prenotazione è necessario collegarsi al seguente link ed effettuare la registrazione www.eventbrite.com/e/istruzione-ricerca-lavoro-e-futuro-tickets-55540429921.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.