La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 18 agosto 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Caccia al Suv pirata che ha urtato lo scuolabus di Frassino

Ha colpito il bus con tre bimbi sopra l’altra mattina e non si è fermato. Illesi gli occupanti, ma danni al mezzo

La Guida - Caccia al Suv pirata che ha urtato lo scuolabus di Frassino

 

Sampeyre – I Carabinieri di Sampeyre stanno cercando di individuare l’auto pirata che nella mattinata di giovedì 7 febbraio ha urtato lo scuolabus del Comune di Frassino, lungo la strada provinciale della Valle Varaita, e poi è fuggita.
Racconta il dipendente comunale, Enrico Civalleri, che guidava il mezzo: “L’incidente è avvenuto alle 8.05 circa, all’altezza di Casale San Bernardo. Sullo scuolabus con me c’era una madre frassinese e tre bimbi, stavamo scendendo verso Melle quando siamo stati  urtati su un fianco da un’auto che procedeva in direzione opposta, verso l’alta valle. Questione di un attimo, il Suv (un Peugeot di colore bianco), dopo averci urtati sulla fiancata del mezzo ha tirato diritto e non si è fermato. Nessun ferito, solo un grande spavento! Per fortuna, i bimbi non si sono accorti di nulla. I danni allo scuolabus sono consistenti, è brutto che chi ci ha urtati abbia proseguito senza fermarsi”.
I Carabinieri di Sampeyre indagano per individuare chi è scappato.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.