Cuneo
stampa

Il Giro d'Italia 2018 in provincia

L'ufficialità arriverà solo dopo l'incontro con la Regione ma l'Atl del cuneese riporta la Corsa Rosa in Granda

Il Giro d'Italia 2018 in provincia

Cuneo - L'ufficialità arriverà solo dopo l'incontro tra la Regione e Rcs ma la novitia è praticamente certa. L'Atl del cuneese, cogliendo le istanze del territorio dopo il grandissimo successo del 2016, riporta la Corsa Rosa in Granda nel 2018. Saranno tre giorni di Giro d'Italia in provincia con due tappe, una di arrivo e l'altra di partenza in provincia di Cuneo. Il programma è ancora da definire ma potrebbero essere le montagne del monregalese il traguardo di una tappa di montagna e il saluzzese come partenza, ma è tutto ancora da decidere. Fondamentale sarà l'incontro tra Rcs e l'assessore allo sport della Regione Piemonte Giovanni Maria Ferraris. Solo a quel punto ci sarà l'ufficialità.
Trapela comunque una grande soddisfazione per l'Atl del Cuneese che da mesi sta lavorando a riportare stabilmente il Giro d'Italia sul territorio della Granda e l'accordo con Rcs potrebbe valere anche per gli anni a venire, anche per il perfetto ricordo che gli organizzatori di Milano hanno mantenuto dell'organizzazione del Comitato Granda Giro d'Italia 2016.
"È una grandissima soddisfazione - spiega il presidente dell'Atl del Cuneese Mauro Bernardi - essere riusciti a riportare tappe importanti del Giro d'Italia sul territorio della provincia di Cuneo. Abbiamo come Comitato prima e come Atl poi lavorato ascoltando le istanze del territorio che chiedevano la Corsa Rosa in Granda, come un grande evento di aggregazione e una promozione e vetrina del territorio".

Parole chiave: giro d'italia (12), rcs (1), 2018 (2), cuneo (1032)
Il Giro d'Italia 2018 in provincia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento